Cassa
(0 articoli )
  • Nessun prodotto nel carrello.

Apple ed FBI: i retroscena sulla privacy degli utenti prima di San Bernardino

Pubblicato il 21 marzo 2016 il Apple News | nessun commento

Oggi conosceremo i nuovi iPhone e iPad, ma per Apple domani 22 marzo sarà un giorno ancora più importante: la società di Cupertino si troverà in tribunale a difendere la propria decisione di non fornire una backdoor all’FBI, dopo che l’agenzia investigativa aveva richiesto un’apposita versione di iOS per riuscire a sbloccare l’iPhone di uno degli attentatori di San Bernardino. Questa vicenda ha fatto parecchio parlare di sé negli ultimi tempi, dividendo l’opinione pubblica, ma in realtà la questione sulla criptazione dei dati e la privacy degli utenti ha origine parecchi anni addietro. Con un interessante …

Se ti è interessato questo articolo continua a leggere il post originale Qui, oppure scrivi cosa ne pensi con un commento qui sotto. Per noi è molto importante sapere cosa ne pensi e ricevere altre informazioni sui prodotti Apple.

Condividi questo articolo! La conoscenza è un valore sociale soprattutto se si parla di iPhone!

  ARTICOLI CORRELATI:

Powered by iPhone-Mania